Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Canale Youtube Profilo Facebook

I vini italiani più costosi: quando il lusso è racchiuso in un calice

Pubblicato il: 7 luglio 2017 | Commenti 0

Numerosi sono i nomi dei vini italiani più costosi che spiccano nel mercato enologico di lusso.

Esistono infatti vini pregiati destinati ad arricchire le collezioni di esperti, vini che hanno lo stesso valore di un gioiello e considerati un vero e proprio investimento.

Da sempre il nostro Paese, rinomato per la sua tradizione enologica vanta vini pregiati molto ricercati dai collezionisti e da chi, nonostante il prezzo, decide di “onorare” con un brindisi di lusso una ricorrenza, un evento.

Tra i vini italiani più costosi troviamo:

BOLGHERI SASSICAIA

i vini italiani più costosi

Un vino rosso DOC che viene prodotto nella provincia di Livorno. La sua nascita risale agli anni ’40 quando il marchese Mario Incisa della Rocchetta, grande estimatore di vini francesi, importò da Chateau Lafite, alcuni vitigni di cabernet sauvignon e di cabernet franc, ancora sconosciuti nella penisola italiana.

BRUNELLO DI MONTALCINO

i vini italiani più costosiProdotto dai vigneti della Tenuta Greppo di Biondi Santi, il Brunello di Montalcino Riserva nasce esclusivamente da uve Sangiovese. Dal colore granata, dal profumo di note fruttate e dal gusto di amarena, è maturato per 36 mesi in botti di rovere di Slavonia ed è il “pezzo” di punta dei vini più costosi italiani.

BARBARESCO SORÌ SAN LORENZO GAJA 2013

i vini italiani più costosiFra i vini pregiati, destinato ai veri intenditori va annoverato il Barbaresco Sorì San Lorenzo Gaja 2013, prodotto con uve provenienti da vitigni Nebbiolo 100%. Dal colore rosso granato, dal gusto corposo ricco di note fruttate e un profumo che spazia dal sottobosco alle erbe aromatiche.

BAROLO GIACOMO CONTERNO RISERVA MONFORTINO MAGNUM 2008

Il Barolo Giacomo Conterno Riserva Monfortino Magnum annata 2008 nasce dal mitico vigneto Francia nel comprensorio di Serralunga d’Alba, un vigneto superbo che sa donare ai vini un alto grado di salinità. Macerato per ben 5 settimane e fermentato in tini di legno austriaco, dopo un periodo di affinamento di 6 anni in botti di legno, questo vino rientra di diritto fra i vini italiani più costosi e pregiati da collezione dedicati ai veri appassionati.

VIN SANTO DI MONTEPULCIANO OCCHIO DI PERNICE DI AVIGNONESI

i vini italiani più costosiIl Vin Santo di Montepulciano Occhio di Pernice di Avignonesi è il vino dolce italiano più costoso. Prodotto dalle migliori uve di Sangiovese 100%, è un vino dai riflessi ambrati, dal meraviglioso profumo di datteri, spezie dolci e agrumi canditi e un gusto sensuale.

AMARONE VIGNETO MONTE LODOLETTA DI ROMANO DAL FORNO

i vini italiani più costosiFra i vini più costosi italiani rientra anche l’Amarone della Valpolicella Monte Lodoletta di Romano dal Fornoprodotto dalle uve Corvina, Rondinella, Oseleta e Croatina dei vigneti nel comune di Lodoletta. Caratterizzato da un colore rosso rubino, da un bouquet ricco e da un gusto robusto e profondo, è una bottiglia che ogni appassionato deve avere in cantina.

Ovviamente la nostra è solo una piccolissima selezione riguardante i vini più costosi italiani, infatti il panorama enologico italiano comprende tantissimi vini provenienti dall’intera penisola dai gusti e dalle note aromatiche più disparate, fiori all’occhiello delle cantine dei veri intenditori.

 

buzzoole code