Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Canale Youtube Profilo Facebook

I 5 profumi più costosi del mondo, seducenti e intriganti

Pubblicato il: 28 luglio 2017 | Commenti 1

Un profumo può essere prezioso? Sì e può costare davvero tanto. Scopriamo i profumi più costosi e preziosi del mondo, probabilmente per la maggior parte di noi inaccessibili, ma per fortuna sognare non costa nulla.

Per questi profumi di lusso si parla di cifre da capogiro, alcune con 5 zeri, che starebbero meglio nel caveau di una banca invece che sulla vanity table.
Sono i profumi di lusso, fragranze per pochi e dal fascino esclusivo, in cui la ricercatezza degli accordi e delle materie prime si sposa con la ricchezza dei packaging, con boccette decorate con metalli e pietre preziose.
Vediamo alcuni dei profumi più costosi del mondo.

Nell’elenco dei profumi più costosi al mondo, merita sicuramente il podio Opera Prima di Bulgari, in tiratura limitata, in cui l’essenza a base di limoni di Sicilia e fiori di arancio, creata da Daniela Andrier, è racchiusa in un flacone di vetro di Murano realizzato da un artista del vetro soffiato, il veneziano Venini. Il flacone è impreziosito da un rivestimento in foglia d’oro, quarzo citrino, ametiste e diamanti, per un valore complessivo che supera i 200.000€.

Anche l’Imperial Majesty di Clive Christian è un profumo che arriva alla strabiliante cifra di 215.000€ alla confezione, tanto da entrare nel Guinness dei primati nel 2006. Merito, se così si può dire, della confezione: cristallo Baccarat e oro a 18 carati per la boccetta, resa ancora più preziosa dal tappo a forma di corona, un diamante da 5 carati. Corona reale che è il simbolo della maison profumiera e concesso dalla regina Vittoria.
In questo caso il profumo passa un po’ in secondo piano, ma se vi siete innamorate della fragranza, sappiate che è disponibile nella confezione “normale” ad un prezzo alto ma decisamente più accessibile, circa 800€.

Scendiamo decisamente di prezzo e tra i profumi più costosi troviamo Coque d’Or di Guerlain, dal costo di circa 17.000€. E’ una riedizione recente del celebre profumo Guerlain del 1937, realizzata in soli 29, esclusivissimi, esemplari.
Le note di bergamotto, anice, lavanda, gelsomino, vetiver e vaniglia sono racchiuse in una boccetta a forma di fiocco realizzata all’epoca per Baccarat e di cui sono stati ritrovati solo 29 esemplari.

Ha una boccetta dalla forma unica e indimenticabile e tra i profumi di lusso è un’icona, realizzata anch’essa da Baccarat: è Les Larmes Sacrèes de Tebe, un profumo racchiuso in una piramide di cristalli, raffinata e sensuale, dal prezzo di quasi 7.000€.
La fragranza, creata da Christine Nagel, ha note di gelsomino, lang-ylang, cardamomo, incenso, geranio, mirra, legno di sandalo, basilico, muschio e mirto.

Se vi trovate a Parigi, fate un salto al numero 24 di rue du Faubourg Saint-Honoré, nella boutique di Hermès, che ha dato il nome al famoso 24 Faubourg, un profumo creato nel 1995 da Maurice Roucel e che ha come ispirazione il viaggio verso il sole. Una fragranza cipriata floreale, con note predominanti di fiori bianchi (arancia, pesca, giacinto, ylang ylang e bergamotto)e che sprigiona poi sentori di iris, legni, ambra grigia e vaniglia. Se siete interessate all’acquisto, il suo costo è di circa 1.500 euro.

  • Kami Estetista

    …ma sono meraviglie 😍

buzzoole code